Designer che amo: Vitalba Canino Gioielli

Una bottega dal sapore antico da dove poter assistere alla realizzazione di veri e propri pezzi unici, realizzati dall’estro e dalla manualità di Vitalba Canino che col suo brand Vitalba Canino Gioielli crea gioielli dal design ricercato e contemporaneo.

Laurea in architettura e poi un percorso di apprendistato in bottega presso alcuni dei migliori artigiani della città, Vitalba elabora e rielabora continuamente idee. Il suo modo d’essere, di vivere, tutto in lei è rappresentato dal suo brand: gioielli dalle geometrie apparentemente semplici ma assolutamente non convenzionali.

Il banco degli attrezzi è carico di strumenti, morse, pinze, appunti e disegni progettuali, da qui Vitalba parla e si muove continuamente, le mani agili limano, osservano, lucidano ogni pezzo con precisione e grazia. Ogni tanto si alza per sistemare un gioiello su uno degli espositori, lo cambia di posto, lo osserva, lo modella. Ed a volte confessa che le dispiace quasi vendere i pezzi ai quali è più affezionata come gli orecchini ad ingranaggi che ha esposto durante la Milano Fashion Week del 2017 pubblicati nel catalogo Artistar Jewels, dedicato al design del gioiello contemporaneo.

IMG_5361

IMG_5343

IMG_5346

***********

Lavori principalmente l’argento ma anche l’ottone bagno oro e talvolta l’oro: materiali fluidi e altamente plasmabili che sanno trasformarsi in ricercati gioielli da sera o diventare perfetti complementi di un look da giorno, data la leggerezza dei materiali. A quale donna ti ispiri per le tue creazioni?

I miei gioielli si ispirano ad un concetto di donna dall’allure naturalmente chic, che ama apparire per ciò che è: sofisticata senza eccessi, che non abbia bisogno di esibirsi o di mostrarsi eccessivamente. Una donna determinata che sappia coniugare l’eleganza con la sobrietà anche nel saper indossare con disinvoltura i pezzi più particolari.

La quintessenza dello chic insomma!

(Ride)

Gioielli dal design che oscilla fra tradizione e contemporaneità. Da dove prendi ispirazione per le tue creazioni?

Prendo moltissimi spunti di ispirazione dalla natura e li rielaboro in maniera nuova e personale. Quindi fiori, foglie, pistilli, intrecci, cercando di inventare sempre nuove geometrie, giocando con le linee sinuose dei fasci vegetali o delle onde del mare. Molti elementi naturali ricorrono nei miei gioielli, ma non solo, per alcune collezioni mi ispiro ai gioielli prodotti da antiche civiltà come quelli etruschi, ad esempio.

 

Hai proposto delle collezioni con elementi classici della tradizione siciliana come le pale di fico d’India o la Triscele. Quanta sicilianità porti dentro i tuoi gioielli?

La sicilianità è uno dei motivi ispiratori dei miei oggetti, ma non è l’unico. Mi sono stancata di una sicilianità fatta di stereotipi, antica, scontata. Non è questa l’idea di Sicilia che voglio dare.

E qual’è la tua idea di Sicilia?

Tramite i miei gioielli cerco di trasmettere un’idea di Sicilia nuova, che vuole guardare al futuro con occhi curiosi portando con sé il bagaglio culturale e simbolico della tradizione. Riprendo elementi tipicamente siciliani come le pale di fico d’india, le agavi, la Triscele cercando di inventare delle cose totalmente nuove e nuovi modi per indossarli.

In questi mesi a Palermo si svolge la Biennale d’Arte Contemporanea Manifesta12, tu hai questa deliziosa bottega in pieno centro storico e quindi sei in un osservatorio privilegiato, vedi le tendenze, i tuoi vicini di bottega sono designer, secondo te oggi si respira un’aria nuova ?  

C’è sicuramente molto apporto nuovo, una nuova linfa vitale e creativa, un turismo più consapevole, più lento, che vuole scoprire, incantare ed incantarsi ricercando la bellezza degli angoli nascosti. Però dobbiamo fare ancora molti passi avanti.

La bottega dove poter creare liberamente è un sogno, tuttavia l’estrema personalizzazione che va tanto di moda oggi è un limite o un’opportunità?

Sono felice di avere una bottega che mantiene un’impronta artigianale definita, questo mi permette di personalizzare l’oggetto a seconda dei desideri della persona che ho davanti.

Anche quando mi viene richiesto un lavoro totalmente personalizzato mantengo la mia cifra stilistica avendo in mente un’identità precisa dell’oggetto che andrò a creare, tuttavia a volte si creano delle vere e proprie sinergie con il committente che stimolano ulteriormente il processo creativo. La piccola bottega ha per me un ruolo chiave, perché la mia è una produzione limitata e non seriale, per una scelta ben precisa. I gioielli prodotti in serie perderebbero di carattere e anche di valore per me, perchè io nel momento stesso in cui realizzo una cosa sono felice di farla.

IMG_9315

Lavorativamente parlando nasci architetto ma hai lavorato tantissimo in bottega per formarti sulla produzione orafa con lo spirito di fare esperienze diverse e di migliorarti. Come si snoda questo percorso fra studio e artigianalità?

Gli studi di architettura non mi hanno sicuramente insegnato a lavorare i metalli ma sono risultati determinanti nella progettazione delle mie creazioni. Quando si parla di gioielli molto spesso si trascura il fatto che esiste un parte progettuale ben precisa.

Per quanto riguarda la parte manuale sono partita da zero. I primi passi li ho mossi iniziando con l’assemblaggio delle pietre ma ho riconosciuto ben presto i miei limiti ed ho voluto formarmi in bottega. Ho avuto la fortuna di conoscere e formarmi con i migliori maestri locali da Roberto Intorre a Laura Plaja. Poi per caso ho conosciuto l’orafo e argentiere Antonino Amato che è diventato il mio maestro nonché mentore. Successivamente ho trovato una realtà milanese in cui mi sono totalmente identificata che è la Scuola Orafa Ambrosiana dove vado di tanto in tanto a studiare qualcosa di specialistico, come ad esempio gli smalti a fuoco.

Progetti futuri?

Uscire dall’Italia per portare una nuova idea di Sicilianità oltre i confini, iniziando a partecipare a delle mostre fuori dal territorio italiano e poi chissà.

 

 

Nuovo progetto 2018-07-27 15_18_46

Vitalba Canino Gioielli è a Palermo in Via Lungarini, 23.

www.vitalbacaninogioielli.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.