24 ore all’Isola che c’è

Per lavoro sono stata a Milano solo per un giorno. Più precisamente, la sede del convegno era al nuovissimo Samsung District nel quartiere di Isola.

Oggi sicuramente la parte della città che preferisco e vi spiego il perchè.

Milano è caotica, immensa, grigia ma anche colorata, vivace, alternativa. Da dove partire se il tempo a disposizione è poco e si ha voglia di un giro alla scoperta di una Milano fuori dai soliti circuiti? Ma da L’Isola naturalmente, come la chiamano affettuosamente ed orgogliosamente i suoi residenti.

E’ come se fosse davvero un’isola proprio nel cuore della Milano della finanza e del business.

Ho sempre amato questo quartiere ben prima del profondo rinnovamento dovuto ad Expo. L’ho sempre trovato un quartiere dove si respirava un’aria di reale milanesità, una piccola oasi della Milano fatta da gente creativa, laboriosa e vivace.

Oggi, proiettato nel futuro, è un quartiere che sembra uno scorcio di New York pieno di gallerie d’arte, di locali, di musica, di piccoli laboratori incastonati come gemme in mezzo a grattacieli moderni e altissimi (basti pensare al palazzo della Unicredit e al mitico Bosco Verticale).

Amo tantissimo camminare nelle vie anche più strette di questo quartiere alla ricerca di un pezzo unico, di un sorriso (sì qui sorridono ancora quando si entra in un negozio!), magari di quattro chiacchiere.

E allora vi do qualche suggerimento per un giretto breve ma intenso in questo delizioso quartiere.

Appena arrivati non può mancare un giretto a Piazzale Gae Aulenti per scendere fino a corso Como. E’ bello vedere le nuove architetture, guardare l’acqua al centro della piazza, indugiare come dei bambini sussurrando alle trombe dell’opera “Le voci della città” dell’artista Alberto Garutti che collega l’un l’altro i vari piani della piazza. Se andate con i bambini poi è bellissimo perchè la zona è quasi interamente pedonale con la fontana centrale che d’estate crea giochi d’acqua dove i bambini possono sguazzare.

img_5264.jpg

Ai piedi del Bosco Verticale c’è anche un parco giochi per i bambini, anche se non essenziale perchè comunque saranno distratti dalle mille luci e colori della zona.

***

Per iniziare una giornata impegnativa si può iniziare con una ricca colazione a base di torte, cookie e magari un thè al Type (via Borsieri 34).

Atmosfera deliziosa e personale gentilissimo. Il locale è pieno di ragazzi che studiano, di mini riunioni di lavoro, di blogger intenti a scrivere, sembra di essere in un angolo di Parigi con quell’aria un pò sognatrice ed eccentrica di certi locali del Marais.

IMG_7621

Una sosta da Eataly è d’obbligo specialmente se siete a Milano di lunedì e avete bisogno di molte coccole per svegliarvi!

IMG_6333

Ho alloggiato al BB Hotels Aparthotel Isola ( via Alserio 5).

Posizione strategica ed appartamento arredato con mobili di design e corredato di tutto. Ogni appartamento può accogliere fino a 4 persone con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Ideale per una famiglia con bambini al seguito ed infatti mi sa che torneremo presto tutti insieme.

apartahotel.jpg

La giornata è stata molto stancante perchè il corso è stato intensivo, quindi dopo una rapida doccia (chi si ferma è perduto!) di nuovo fuori. Questa volta in giro per negozi!

Stare 24 ore a Milano senza un pò di sano shopping suona quasi come un sacrilegio.

Quindi se volete comprare qualcosa di unico e originale non potete che andare da L’Isa  (via Thaon di Revel 8). E’ un piccolo spazio dove la ricerca del Made in Italy si unisce al gusto e all’attenzione per i dettagli. Lì troverete abiti e gioielli dal design unico ed essenziale e potrete scambiare quattro chiacchiere con la deliziosa padrona di casa.

img_7584.jpg

Per le scarpe…beh oltre alla marche conosciute dal mass market, io non posso che consigliarvi le meravigliose, comodissime e super trendy scarpe di Clone.

Non solo sono davvero molto belle ma sono anche comode per una giornata intensa fra lavoro e pomeriggi con i bambini.

Per me che amo il design poi il negozio fa davvero la differenza con arredi minimal estremamente funzionali e di grande personalità.

La giornata finisce prima con un aperitivo con le amiche al Nord-Est Cafè e una cena vegetariana nel delizioso Ristorante Capre e Cavoli (già visto fra l’altro in una puntata del programma in onda su Sky 4 Ristoranti).

 

E voi quali angoli di Milano preferite?

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...